LogoRUE2009.GREYSCURO

ASSENZA/SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE dE 8.1
LIVELLI PRESTAZIONALI E PRESCRIZIONI SPECIFICHE

[1]       In caso di costruzione di ascensore o apparati montascale funzionali al superamento di barriere architettoniche all’interno di vani scala esistenti:

-             per edifici esistenti con altezza antincendio inferiore a 24 metri la larghezza delle rampe delle scale può essere diminuita fino alla misura libera (senza tolleranza) di 0,90 metri, fatta salva la possibilità di garantire l’esodo delle persone con ridotte e/o impedite capacità motorie da valutarsi, a cura del progettista, in funzione delle caratteristiche geometriche dei vani scala.

[2]    Ai fini dell’applicazione delle prescrizioni dell’art. 24 L. 104/92, negli interventi di manutenzione straordinaria le norme specifiche vanno riferite limitatamente agli spazi ed elementi definiti quali oggetto del progetto manutentivo; non sono altresì soggetti all’adeguamento gli spazi relativi a studi professionali e attività artigianali di servizio, in quanto servizi erogabili a domicilio.

VERIFICHE

[3]    In sede di progetto:

[3.1]   Il progettista deve allegare specifica relazione ed elaborati grafici atti a dimostrare l’assolvimento dell’obiettivo.