Demolizione con fedele ricostruzione

Quesito

In caso di ristrutturazione con demolizione e fedele ricostruzione di edificio  non documentale è ammesso l’incremento di sagoma prevista dal  D.Lgsl.115/08(art.11) e cioè

Continua a leggere

Difformità in altezza di un immobile

Quesito

L’immobile risulta 70 cm più alto di quanto previsto nello stato licenziato, con piccole finestre su sottotetto, a seguito di una  sopraelevazione fatta con regolare pratica nel 1955 per la quale non è mai  stata rilasciata l’agibilità.

Continua a leggere

Edificio in stato di rudere

Quesito

In merito alla definizione di “edificio esistente”  (art 20 c.2 – RUE) :

  1. a che data devono   “sussistere almeno il  50% dello sviluppo delle sue  strutture perimetrali” : alla entrata in vigore del  PSC (10/9/2008) ?  oppure  alla presentazione del progetto ?
Continua a leggere

In relazione alle dotazioni, le superfici da monetizzare sono corrispondenti al calcolo matematico o alle dotazioni di parcheggio con riferimento ai 25 mq per posto auto?

La superficie da monetizzare è quella derivante dal calcolo matematico;

la superficie da cedere è in riferimento ai posti auto: 25 mq e almeno un posto minimo.

Continua a leggere

Posso chiudere una loggia per trasformarla in veranda? Quale pratica devo presentare?

La chiusura della loggia necessita della presentazione di titolo abilitativo edilizio.

Trattandosi di superficie entro la sagoma planivolumetrica come definita dall’articolo 16 del RUE,  richiede la presentazione di una DIA, oggi SCIA.

Continua a leggere

Trasformazione di Sa in Su con aumento di superficie

Quesito

Buongiorno, Edificio in ambito 62 (in via di consolidamento misto) non classificato e non di interesse. L’unità immobiliare sulla quale abbiamo intenzione di intervenire comprende una loggia chiusa su tre lati (larghezza 6,00 mt x 4,00 mt di

Continua a leggere

Cantina all’interrato con bagno: Sa o Su?

Quesito

Una cantina posta all’interrato è SA (art. 14, comma 2, lettera d)), ma se ho all’interrato una pertinenza con diversa destinazione ad esempio un bagno, si configura come SA o come SU.

Risposta

Si configura come SU.

Continua a leggere

Sottotetti e cantine collegate ad unità abitative

Quesito

La superficie di sottotetti e di cantine poste all’interrato, nel caso vengano collegate direttamente alle unità abitative ad esempio con una scala interna, diventa SU.

Continua a leggere

Differenza tra soppalco e interpiano

Quesito

E’ stato realizzato un soppalco abusivo che ha una superficie maggiore del 50% della superficie del locale su cui affaccia, (in contrasto alla normativa igienica sanitaria); con la costruzione di una banale parete in cartongesso si potrebbe portare la superficie del soppalco al 50%,

Continua a leggere

Il terrazzo in falda e’ compreso nella sagoma planivolumetrica?

Quesito

Buongiorno, da un’attenta lettura dell’art. 16 del vigente RUE riguardante la definizione di sagoma planivolumetrica si comprende che un terrazzo in falda (a tasca o asola) è compreso nella sagoma planivolumetrica (come per altro la loggia, anche se entrambi sono «sottrazione di volume»).

Continua a leggere

Art. 14 Rue: piani interrati, Su e Sa

Quesito

L’art. 14, comma 3, del RUE specifica che “nelle unità edilizie ad uso abitativo, le cantine si considerano superficie accessoria (Sa) e non costituiscono superficie utile (Su) esclusivamente quando i relativi vani siano posti in piani

Continua a leggere

art. 20 Rue: definizione del piano fuori terra

Quesito

Per la definizione di piano fuori terra come da art.20 comma 3 del RUE, valgono ancora i metodi di calcolo delle schede dell’AUSL (Dipartimento di Sanità Pubblica) previste dall’ex R.C. 7.2. per il recupero dei locali seminterrati?

Risposta

Puo’ essere utilizzato il metodo dello sviluppo dei fronti.

Continua a leggere

Posizione del piano di un edificio rispetto al terreno

Quesito

L’art. 20, comma 3, del RUE definisce i piani dell’edifico, specificando che “per la definizione della posizione del piano rispetto al terreno (fuori terra, interrato, seminterrato) quando il progetto ne modifichi l’andamento naturale,

Continua a leggere